Cascina Roera – Arneis, Cortese – 2021

Bianco naturale macerato del Monferrato dall’anima rustica e spensierata. Nota ossidata gradevolmente bilanciata, sapidità intrigante e note di agrumi, resina e fiori. Acidità fine e rinfrescante.

Pacina – Sangiovese – 2021

Rosato naturale toscano, fermenta spontaneamente e affina in rovere per 24 mesi. Rosato succoso di grande personalità, scalpitante acidità e salinità bilanciate da calore e leggero residuo zuccherino.

La Stoppa – Malvasia, Trebbiano – 2020

Eccezionale Malvasia macerata 4 mesi e affinata in botti di legno, fermentazione spontanea, lieviti indigeni, un vino di prorompente espressività, profumo inebriante di fiori e frutta esotica. Un sorso rustico solare e avvolgente.

Silvano Zanetti – Chardonnay – s.a.

Franciacorta di grande personalità, naso intenso di mela gialla e frutta matura. Sorso secco e rinfrescante, 48 mesi sui lieviti per questo eccezionale produttore di 10 ettari a Provaglio d’Iseo, nel cuore della Franciacorta.

Costadilà – Moscato Fior d’Arancio, Glera – 2021

Rifermentato in bottiglia, entusiasmante, macerato per 10 giorni, tutta l’ammaliante aromaticità floreale del moscato al naso, accompagnata da croccantezza di pane appena sfornato e un sorso secco e leggermente amarognolo di buccia di pompelmo. Bollicina unica nel suo genere.

Barichel – Glera – s.a.

Piccolo produttore nel cuore della DOCG Valdobbiadene, intenso e vellutato con profumi caratteristici di mela e fiori di glicine.

Vigna Quaranti – Nebbiolo – 2021

Nebbiolo giovane di pronta beva, dalla bella intensità e finezza. Note fruttate e fresche, tannino gentile, una piacevole acidità e aggiunte minime di solforosa. Da una piccola realtà agricola artigianale nel Monferrato.

Luca Canevaro – Barbera – 2018

Potente Barbera da questo piccolo produttore di 10 ettari nei colli tortonesi. Il vino affina per 18 mesi in barrique. Capace di unire una vivace freschezza a una pienezza rotonda e corposa, dal tannino morbido e vellutato.

Zavalloni – Sangiovese di Romagna – 2019

Intensa espressione di Sangiovese romagnolo. L’uva che proviene da viti di oltre 60 anni, piantate dal nonno Amedeo, viene parzialmente fatta passire al sole e successivamente invecchiata in tonneaux di rovere francese. Note floreali di mora e ciliegia matura con un tocco vellutato boiseè.